Oltre la tempesta con i Mistici – 19° Simposio Internazionale di Mistica

Il diciannovesimo Simposio Internazionale di Mistica sarà celebrato nei giorni 1 e 2 dicembre 2021, dalle ore 16.00 alle 19.00. Il tema che guiderà le relazioni del Simposio è «Oltre la tempesta» con i Mistici. Aprirà i lavori, mercoledì 1 dicembre, p. Christof Berschart, Preside del Teresianum, cui seguiranno gli interventi di p. Bruno Moriconi, con una relazione dal titolo “Con Cristo sul mare in tempesta”, e di P. Innocent Ndimubanzi Hakizimana, che tratterà il tema: “Nel ventre della balena: Giovanni della Croce”. Concluderà la prima giornata del Simposio p. François-Marie Léthel con una trattazione sul tema “«Tanta sofferenza non sia inutile»: Lezione di Teresa di Lisieux”.

La seconda giornata del Simposio, giovedì 2 dicembre, vedrà l’iniziale intervento di p. Luis Jorge González, che tratterà il tema “L’unione con Dio: porto sicuro per servire. Santa Teresa”, cui farà seguito l’intervento di p. Emilio José Martínez González che metterà in luce il tema:  “«Tutti amici»: Per remare e tenere la barca a galla. Teresa d’Avila”.

A concludere il Simposio sarà il nuovo Preposito Generale dei Carmelitani Scalzi e Gran Cancelliere della Pontificia Facoltà Teresianum, p. Miguel Márquez Calle con un intervento sul tema: “«Vita nuova» con i mistici”.

Il XIX Simposio di Mistica potrà essere seguito anche in diretta streaming sul canale Youtube del Teresianum
(inquadrare il QR code per essere indirizzati direttamente alla pagina).

 

 

 

 

 

Chi lo desidera può effettuare un versamento libero e volontario attraverso bonifico bancario a favore di:

CASA GEN. PADRI CARM. SCALZI
IBAN: IT24 T030 6909 6061 0000 0125 243
BIC: BCITITMM
Banca Intesa San Paolo
Piazza Paolo Ferrari 10 – 20121 Milano
Causale: Donativo 19° Simposio

 

Per maggiori informazioni contattare:

Tel. 06 5854 0248
Email: segreteria@teresianum.net  

19simposi-2021_2

Un nuovo inizio. Inaugurazione dell’Anno Accademico 2021-2022

Venerdì 15 ottobre 2021, nella festa liturgica di Santa Teresa d’Avila, il Teresianum ha celebrato l’inaugurazione dell’anno accademico con un solenne Atto Accademico alla presenza, in Sede e in collegamento telematico a distanza, di numerosi Studenti, Docenti e Amici.
L’evento ha avuto inizio alle 9.30 con la celebrazione della Santa Messa presieduta da P. Miguel Márquez Calle, ocd, Preposito Generale dei Carmelitani Scalzi e Gran Cancelliere della Pontificia Facoltà Teresianum, recentemente eletto.

Nella sua omelia, p. Miguel Márquez Calle, evocando la situazione causata dalla pandemia e da crisi di vario genere, ha fatto menzione di un avvenimento della vita di santa Teresa d’Avila, risalente al novembre del 1535, ovvero la sua fuga dalla casa paterna per seguire il sogno che le ardeva in cuore: seguire la chiamata di Gesù Signore. L’abbandono della casa e l’addio agli affetti familiari, specialmente il padre, provocò in santa Teresa una grande sofferenza e allo stesso tempo l’inizio di una grande e appassionante storia d’amore e di verità con Dio. P. Miguel ha voluto paragonare questo episodio con la situazione del Teresianum: la Facoltà, ovvero tutte le persone coinvolte in essa, debbono saper uscire da sé stessi, anche se ciò porta sofferenza, abbandonando le sicurezze del passato per fissare lo sguardo sull’Amato che è Dio Signore. Il suo è stato dunque un invito a infrangere le mura e ad avere il coraggio di uscire, con l’atteggiamento di chi desidera imparare cose nuove senza dare nulla per scontato, avendo fede nello Spirito Santo che depone in ognuno semi di verità.

Dopo la celebrazione Eucaristica ha avuto luogo l’Atto Accademico che ha visto dapprima l’intervento di p. Christof Betschart, ocd, Preside della Facoltà. Oltre a dati puramente statistici relativi al precedente anno accademico, p. Christof ha ringraziato Professori e Studenti per gli sforzi compiuti per dar continuità all’attività accademica nelle difficoltà causate dalla pandemia. Egli ha poi sottolineato alcuni aspetti del periodo della pandemia. In alcune situazioni, questa ha influito negativamente sull’attività dei Professori, degli Studenti e dei Collaboratori, ma per altri versi, le difficoltà hanno fatto emergere nuove risorse che potranno portare frutti anche nel futuro. In particolare, p. Christof ha sottolineato il successo dell’insegnamento a distanza. Ormai da quattro anni è attivo il Corso di Teologia Spirituale Online ed ogni anno ha riscosso sempre maggior interesse. Nello scorso anno, inoltre, sono stati allestiti due nuovi corsi online, uno in inglese – destinato in particolare agli Stati Uniti – e uno bilingue in spagnolo e inglese, rivolto in particolare agli studenti dell’università autonoma di Puebla, in Messico. TESTI

Il terzo momento dell’Inaugurazione dell’Anno Accademico è stato segnato dalla Prolusione di P. Ciro García, ocd, sul tema: «La spiritualità nell’orizzonte teologico attuale. Prospettiva interdisciplinare». P. Ciro, che per dieci anni è stato alla guida della Biblioteca del Teresianum, ha voluto da subito indicare la natura interdisciplinare della spiritualità. Grazia alla sua attività nella Biblioteca p. Ciro ha potuto consultare un numero elevatissimo di volumi e riviste. Di questa sua lunga esperienza ha voluto condividere alcune constatazioni, tra cui: l’integrazione della spiritualità nella teologia; l’emergere di una spiritualità mistica che affonda le sue radici nell’esperienza cristiana; lo sviluppo della dimensione antropologica integrale; lo studio delle dimensioni pedagogica e mistagogica; la prospettiva del dialogo interreligioso con la spiritualità e nella teologia; infine, la visione della spiritualità come disciplina di autonoma. Dopo aver ricordato una serie di eventi di studio e di pubblicazioni specifiche che hanno segnato il recente sviluppo dello studio sulla spiritualità, specialmente carmelitana, p. Ciro ha voluto concludere il suo intervento con parole di sentita gratitudine.

 

Offriamo ai nostri Ospiti e Visitatori il video dell’Atto Accademico con l’intervento di p. Ciro García e i testi dei vari interventi.

 

Corsi brevi 2021-2022

I “corsi brevi” sono percorsi di formazione rivolti a tutti coloro che intendono approfondire tematiche fondamentali della teologia spirituale o dell’antropologia teologica alla luce della tradizione e della spiritualità carmelitana.

In questo Anno Accademico 2021-2022, i partecipanti possono scegliere la modalità presenziale o a distanza (tramite livestream).

 

Per ulteriori informazioni e per effettuare l’iscrizione visita la pagina del sito dedicata.

 

Programma  2021-2022

Professore Titolo del corso Data del corso
L. J. González, ocd Mistici: creatività nelle difficoltà 26/10/2021
B. Moriconi, ocd San Giuseppe, contemplativo nell’azione 30/11/2021
A. Attard, ocd Maria nel Carmelo: la sororità dell’amore fraterno 21/12/2021
I. Kunnumpurathu Paul, ocd Profeta Elia: la fonte primordiale e profetica dell’Ordine del Carmelo 18/01/2022
R. F. Dsouza, ocd Approccio biblico alla Regola carmelitana 22/02/2022
I. Ndimubanzi Hakizimana La regola del Carmelo. Una vita alla presenza di Dio e ai fratelli 22/03/2022
E. J. Martínez González, ocd Avanti con Dio! Teresa cl racconta l’avventura delle sue fondazioni 26/03/2022
F.-M. Léthel, ocd Santa Teresa di Lisieux dottore della Chiesa e patrona delle missioni 24/05/2022

 

Inaugurazione Anno Accademico 2021-2022

Il 15 ottobre 2021, nella solennità di Santa Teresa di Gesù, la Pontificia Facoltà Teologica Teresianum ha celebrato solennemente l’inaugurazione dell’anno Accademico 2021-2022 alla quale sono hanno preso parte i Professori, gli Studenti, i Collaboratori e gli Amici della Facoltà.

Il programma si è svolto due momenti fondamentali: alle ore 9.30 la Celebrazione Eucaristica presieduta da P. Miguel Márquez Calle, OCD, Preposito Generale dei Carmelitani Scalzi.

Successivamente, alle ore 10.45, presso l’Aula Magna, si è tenuto l’Atto Accademico che si articolerà in due differenti momenti:

  • Relazione sull’Anno Accademico 2020-2021 a cura del Preside della Facoltà, Prof. Christof Betschart, OCD.
  • Prolusione sul tema «La spiritualità nell’orizzonte teologico attuale. Prospettiva interdisciplinare» tenuta dal Prof. Ciro García, OCD.

 

A questi due momenti ha fatto seguito un rinfresco nel chiostro del Teresianum.

Novità sul corso di Teologia Spirituale Online

Presso il Teresianum da alcuni anni è attivo il Corso di Teologia Spirituale Online, nato con l’intento di offrire una formazione di base nell’ambito della Teologia Spirituale e per favorire l’approfondimento teorico e pratico della vita spirituale.

Il Corso è pensato per un pubblico ampio – laici, sacerdoti e consacrati – desideroso di approfondire la vita spirituale in ambito cristiano, secondo l’esperienza dei Santi.

Non è richiesta una formazione filosofica o teologica, ma un diploma di scuola dell’obbligo o di un altro titolo di studio equivalente.

Il Corso ha una durata biennale, ma è possibile prolungarne il completamento fino a quattro anni dalla prima iscrizione. Esso è articolato in insegnamenti di 12 ore (2 ECTS) e di 6 ore (1 ECTS), che ruotano attorno a tre poli:

1) introduzione di carattere biblico e teologico;
2) riflessione sulla vita spirituale;
3) approfondimento di temi riguardanti la vita e l’insegnamento di Santi, specialmente carmelitani, che nei secoli hanno posto le fondamenta della riflessione sulla vita spirituale.

La formazione è proposta online con l’ausilio della piattaforma Moodle, mediante la quale i Docenti mettono a disposizione lezioni audio, corredate da materiali di varia natura destinati a favorire lo studio e l’approfondimento.

Il Corso così articolato è diretto a stimolare il lavoro personale dello Studente, mettendogli a disposizione le risorse opportune. Il Docente interviene al momento dell’esame e per rispondere ad eventuali quesiti.

Al termine del percorso di studio è possibile conseguire il Diploma in Teologia Spirituale Online per il quale è necessario aver seguito tutti gli insegnamenti previsti dal Piano di studio e superato i relativi esami. Tale Diploma non conferisce alcun grado accademico per autorità della Santa Sede (cf. Statuto, art. 92; Veritatis Gaudium, Norme, art. 41).

Si possono trovare  maggiori informazioni sulla pagina dedicata del sito del Teresianum.

Per le iscrizioni fare click su questo link.

 


La novità dell’Anno Accademico 2021-2022 è rappresenta dalla nascita della versione in lingua inglese di questo corso.

Maggiori informazioni e indicazioni relative a questa nuova proposta formativa possono reperirsi cliccando sul link Course in Spiritual Theology Online.

Per iscriversi al nuovo corso in lingua inglese fare click sul seguente link.

Iscrizioni online Anno Accademico 2021-2022

A partire da giovedì 2 settembre 2021 è possibile effettuare le iscrizioni all’Anno Accademico 2021-2022, attraverso la modalità online, usando i link riportati nell’elenco sottostante (prima fase dell’iscrizione) e perfezionando successivamente l’iscrizione recandosi presso gli uffici della Segreteria (seconda fase dell’iscrizione, che però non riguarda coloro che si iscrivono al Corso di Teologia Spirituale Online).

Durante la procedura di iscrizione online verranno offerte tutte le informazioni riguardanti l’intero processo di iscrizione relativamente a ogni ciclo di studio o corso. Le stesse informazioni sono disponibili anche sul sito della Facoltà (https://www.teresianum.net/studiare/immatricolazioni/).

Questa procedura di iscrizione riguarda gli Studenti ordinaristraordinari e ospiti che si iscrivono la prima volta o che rinnovano l’iscrizione annuale, nonché gli Studenti fuori corso.

Ti invitiamo a studiare al Teresianum!

Link per effettuare le iscrizioni online:

Ciclo Istituzionale di Teologia
Licenza in Antropologia Teologica
Licenza in Teologia Spirituale
Dottorato in Antropologia Teologica
Dottorato in Teologia Spirituale
Corso di Teologia Spirituale
Corso di Teologia Spirituale Online
Corso per Formatori e Responsabili di Comunità di Vita Consacrata e di Società di Vita Apostolica
Corso di Accompagnamento Spirituale
Course in Spiritual Theology Online

Elezione del Preposito Generale dell’Ordine e Gran Cancelliere della nostra Facoltà

Sabato 4 settembre 2021, i Capitolari riuniti nel 92° Capitolo Generale dell’Ordine dei Carmelitani Scalzi, dopo aver pregato il Veni Creator Spiritus, ascoltato un brano della Parola di Dio e della Regola di Sant’Alberto, e infine, dopo un tempo di preghiera silenziosa, hanno eletto padre Miguel Márquez Calle (Miguel de María) quale nuovo Preposito Generale dell’Ordine.

Padre Miguel è nato il 5 ottobre 1965 a Plasencia (Cáceres), in Spagna. Ha fatto la sua prima professione religiosa il 21 ottobre 1985, la professione solenne il 21 ottobre 1989 ed è stato ordinato sacerdote il 23 giugno 1990.

In quanto preposto dell’Ordine dei Carmelitani Scalzi, P. Miguel assume anche la carica di Gran Cancelliere della Pontificia Facoltà Teologica Teresianum.

Nel rivolgergli le nostre felicitazioni, con sentimenti di gratitudine, ringraziamo P. Miguel per aver accettato questo ufficio, lo accompagniamo assicurandogli le nostre preghiere nella sua nuova missione al servizio dell’Ordine, della nostra Facoltà e della Chiesa.

Ringraziamento per l’Anno Accademico 2020-2021

Lo scorso giorno 8 di giugno la nostra Facoltà ha celebrato la Santa Messa di ringraziamento a Dio alla fine di questo Anno Accademico 2020-2021. A motivo delle restrizioni generate dall’attuale situazione di emergenza sanitaria, i nostri professori esterni e i dipendenti non hanno potuto partecipare di persona, ma tutti sono stati ricordati dal nostro Preside, P. Christof Betschart, che ha presieduto la celebrazione.

I rappresentanti degli studenti dei corsi Istituzionale, di Licenza e Dottorato hanno potuto, invece, essere presenti.

 

 

 

 

 

 

 

Siamo lieti di offrirvi il testo dell’omelia di P. Christof Betschart.

 


[Omelia_messa_8.6.2021_v2