Docente: Prof. MATHIEU KACOU

 

Giustificazione

L’attività pastorale dei futuri sacerdoti, nella sua varietà, esige une conoscenza approfondita della Sacra Scrittura, una corretta interpretazione del testo biblico per una adeguata incarnazione del messaggio teologico nella realtà culturale della vita.

Obiettivi del seminario

  • Fornire alcuni strumenti fondamentali per l’ermeneutica biblica che sia rispettosa della Rivelazione scritta nel suo insieme e dell’esigenza pastorale odierna.
  • Favorire una conoscenza dei metodi interpretativi della Bibbia.
  • Fare comprendere e apprezzare il valore storico e teologico dei testi esaminati e la loro importanza nel cammino di fede.
  • Coinvolgere gli studenti con interventi di singoli alunni rivolti alla classe, in riferimento alla presentazione di alcuni approfondimenti tematici.

Contenuti

  • La Parola di Dio è parola ispirata.
  • La Parola di Dio è parola ispirante.
  • La presenza sacramentale della Parola di Dio.
  • Efficacia della Parola di Dio: la Parola costruisce la persona e la comunità.

Criteri di valutazione

L’alunno è valutato in base alla sua partecipazione al seminario e alla presentazione di un lavoro scritto, rivolta alla classe, interpretando e attualizzando un testo biblico.

Distribuzione del tempo di lavoro

I primi due mesi saranno riservati alle considerazioni introduttive riguardanti gli strumenti fondamentali per l’ermeneutica biblica, in riferimento alla pratica di una lettura esegetica attraverso l’analisi di alcuni testi significativi. Il tempo rimanente sarà dedicato agli interventi di singoli studenti rivolti alla classe.

Bibliografia introduttiva

  • Constituzione dogmatica Dei Verbum, sulla Divina Rivelazione, del Concilio Vaticano II 1965.
  • L. A. SCHÖKEL, La parola ispirata. La Bibbia alla luce della scienza del linguaggio, Brescia 1987.
  • P. BAUCHAMP, Leggere la Sacra Scrittura oggi (con quale spirito accostarsi alla Bibbia, Milano 1990.
  • BENEDETTO XVI, Esortazione apostolica postsinodale, Verbum Domini, Città del Vaticano 2010.