Docente: Prof. INNOCENT NDIMUBANZI HAKIZIMANA

 

Giustificazione

Il matrimonio come realtà umana e culturale è segno dell’amore di Dio per l’umanità. Questo significato presente nell’Antico Testamento acquisisce un senso più profondo nel Nuovo Testamento. Esso è espressione dell’amore di Cristo che “ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei” (Ef 5,25). Il matrimonio come sacramento è quindi fondato sulla fede nell’amore di Gesù Cristo che si realizza nell’amore che unisce un uomo e una donna per la loro santificazione. In contesti culturali dove il matrimonio viene interpretato in modi diversi, è necessario conoscere il significato teologico del sacramento del matrimonio per cogliere il suo significato profondo e potere distinguerlo da altre forme di unioni tra le coppie.
Il sacramento dell’Ordine conferisce la consacrazione del candidato ad esercitare la missione di Cristo all’interno della Chiesa. Come ministro di Cristo e membro della Chiesa, il sacerdote è servitore dei beni di Dio per la Chiesa. Il corso sul sacramento dell’Ordine presenta la concezione teologica di questo servizio in nome di Cristo, per e all’interno della Chiesa.
I Sacramenti di guarigione, cioè il Sacramento della riconciliazione e il Sacramento dell’unzione degli infermi, esprimono la misericordia di Dio per l’uomo confrontato con la realtà del male. Esso è spirituale, cioè il peccato, e fisico, cioè la debolezza del corpo. Nel Sacramento della riconciliazione, Dio accoglie ogni credente pentito, bisognoso della misericordia e del perdono, della grazia della conversione e della gioia di vivere in comunione con Lui. Nel Sacramento dell’unzione degli infermi, si celebra la presenza di Dio e il suo conforto verso l’uomo sofferente nel corpo. Il conforto spirituale accolto nella fede è un sollievo nel momento della sofferenza.

Obiettivo

L’obiettivo è quello di trasmettere agli studenti il contenuto teologico dei quattro sacramenti secondo l’insegnamento della Sacra Scrittura, della storia della teologia e del magistero della Chiesa. Inoltre si presenteranno alcuni temi attuali e il loro confronto con la visione della cultura dei nostri tempi.

Contenuti

1. Il Matrimonio, l’Ordine, la Riconciliazione e l’Unzione nella Sacra Scrittura. 2. Il Matrimonio, l’Ordine, la Riconciliazione e l’Unzione nella storia della teologia. 3. Temi fondamentali della teologia del Matrimonio, dell’Ordine, della Riconciliazione e dell’Unzione. 4. La pastorale del sacramento del matrimonio in relazione ai problemi sociali del nostro tempo. 5. La missione del ministro ordinato nel tempo attuale. 6. La Riconciliazione e l’Unzione come dono della speranza all’uomo sofferente nello spirito e nel corpo.

Metodologia

Lezioni cattedratiche e presentazione degli elaborati preparati dagli studenti.

Criteri di valutazione

La comprensione generale del contenuto del corso e la capacità di spiegare i temi fondamentali di ogni sacramento.

Distribuzione del tempo di lavoro

Su 36 ore, 24 sono impiegate in lezioni cattedratiche e le altre 12 sono dedicate alla presentazione degli elaborati degli studenti.

Bibliografia

  • MIRALLES A., Il Matrimonio. Teologia e vita, Roma 1996;
  • ROCCHETTA C., Il sacramento della coppia. Saggio di teologia del matrimonio cristiano, EDB, Bologna 2003;
  • PUGLISI J. F., “Il ministero ordinato: episcopato, presbiterato, diaconato”, in Corso di Teologia Sacramentaria, Vol. II, Queriniana, Brescia 2000, 379-446.
  • FALSINI R., Penitenza e Riconciliazione nella tradizione e nella riforma conciliare. Riflessioni teologiche e proposte celebrative, Ancora, Milano 2003;
  • COURTH F., I Sacramenti. Un trattato per lo studio e per la prassi, Queriniana, Brescia 1999.