Docente: Prof. Bruno MORICONI

 

Giustificazione

Si tratta di portare a comprendere che la vita spirituale non è una disciplina semplicemente ascetica, ma che ha i sui fondamenti nella Sacra Scrittura.

Obiettivi

Portare a scoprire la ricchezza della vocazione umana dallo statuto primordiale dell’Immagine divina, alla sequela ed alla vita in Cristo secondo l’insegnamento neotestamentario.

Contenuti

Il riferimento è ad una “Storia”, ossia al percorso, del popolo di Israele (AT) e dai discepoli di Gesù (NT), ove, i principali fondamenti, sono: l’essere l’uomo creato ad immagine di Dio, la promessa ad Abramo, le Alleanze, le promesse del Cuore Nuovo, l’Incarnazione, l’invio dello Spirito che fa di chi vuole un figlio di Dio a tutti gli effetti, al punto che – in quanto tale – non pecca più. Il tutto, attraverso, la tappe (elezione, esodo, deserto, alleanze, promesse e realizzazioni NT in Gesù e nei suoi Discepoli); le esperienze (Abramo, Mosè, David, Profeti, Salmista, Maria Santissima, Paolo, la Comunità cristiana) e, soprattutto, l’incontro con Cristo.

Metodo

Lezioni aperte al dialogo sostenute da appunti relativi alle spiegazioni in aula.

Criteri di valutazione

Gli studenti sono valutati in base alla loro presenza ed alla loro partecipazione alle discussioni e agli approfondimenti durante i dibattiti. In fase di esame, poi, ciascuno dovrà mostrare di saper fare una sintesi del corso.

Distribuzione del tempo di lavoro

Le lezioni, pur con le dovute interruzioni per l’approfondimento, saranno tutte destinate all’esposizione frontale.

 Bibliografia

  • C. VAGAGGINI, Bibbia e spiritualità, Roma 1967.
  • S. CASTRO, «Vivir y experimentar la palabra de Dios», in Revista de Espiritualidad 43 (1984) 549-570.
  • H. DE LUBAC, La rivelazione divina e il senso dell’uomo. Commento alla “Dei Verbum” e “Gaudium et Spes”, Milano 1985.
  • E. ANCILLI – G. HELEWA, La spiritualità cristiana. Fondamenti biblici e sintesi storica, Roma-Milano 1986.
  • PASQUETTO V., «Fonti della Teologia spirituale. Il criterio normativo della Sacra Scrittura», in La Teologia Spirituale. Atti del Congresso Internazionale OCD (Roma 24-29 aprile 2000), Edizioni OCD – Teresianum, Roma 2001, pp. 489-500.
  • PASQUETTO V., «La Sacra Scrittura nell’insegnamento della Teologia Spirituale. Sua posizione e orientamento di base da seguire», Teresianum 65 (2014) 5-7.