Docente: Prof. LUKASZ STRZYŻ-STEINERT

 

Giustificazione

La riflessione teologica sull’origine, sull’evoluzione storica e sulla natura della Chiesa – sul cui volto «risplende la luce del Cristo», e che è «in qualche modo il sacramento, ossia il segno e lo strumento dell’intima unione con Dio e dell’unità di tutto il genere umano» (LG 1) – rappresenta il passo fondamentale e indispensabile nella presentazione sistematica del mistero della fede cristiana.

Obiettivo

Il corso intende introdurre ai temi principali della riflessione teologico-fondamentale e teologico-dogmatica sul mistero della Chiesa e metterne in luce gli elementi di particolare attualità sia nell’ambiente ecumenico, sia nella situazione culturale e religiosa del mondo odierno.

Contenuti

La prima parte del corso intende analizzare il dato biblico e rintracciare le linee essenziali di una storia dell’ecclesiologia. Nel primo momento si chiarisce il problema delle origini della Chiesa e della sua fondazione da parte di Gesù. Il secondo momento si concentra sulle teologie bibliche della Chiesa, per proseguire poi con i diversi approcci ecclesiologici lungo i secoli, fino al Concilio Vaticano II.

Metodologia e distribuzione del tempo di lavoro

Lezioni frontali e letture personali scelte in dialogo con il docente. Durante le lezioni saranno favoriti momenti di domande di approfondimento e di interventi sulla base dei testi studiati.

Criteri di valutazione

Esame orale alla fine del corso sulla base dei contenuti esposti e della lettura personale. Presenza e partecipazione in classe saranno criteri aggiuntivi.

Bibliografia

  • E. CASTELLUCCI, La famiglia di Dio nel mondo. Manuale di ecclesiologia, Assisi 2008.
  • G. LOHFINK, Dio ha bisogno della Chiesa? Sulla teologia del popolo di Dio, Cinisello Balsamo 1999.
  • Th. SÖDING, Gesù e la Chiesa: che cosa dice il Nuovo Testamento?, Brescia 2008
  • G. TANGORRA, Temi di ecclesiologia, Città del Vaticano 2014.