Docente: Christof Betschart, OCD

 

Giustificazione

La creazione del cosmo e dell’uomo in particolare è punto di partenza e condizione per tutta l’economia trinitaria della salvezza e costituisce un argomento fondamentale della teologica dogmatica. La teologia della creazione offre anche uno spazio per il confronto con le attuali preoccupazioni ecologiche e scientifiche.

Obiettivi

Il primo obiettivo è la conoscenza dello sviluppo storico del tema della creazione, dai testi biblici fino al rinnovamento conciliare e post-conciliare. Allo stesso tempo, il corso intende introdurre ad una riflessione sistematica per offrire alcuni strumenti che permettano di entrare in dialogo con la teologia odierna.

Contenuti

La prima parte della teologia della creazione si incentrerà sugli spunti storici con particolare attenzione alle fonti bibliche, poi al contributo dei Padri e dei teologi fino ad oggi. La seconda parte sistematica approfondirà la creazione in quanto relazione fra il Creatore e le creature, articolando la trascendenza e l’immanenza di Dio, la dipendenza e l’autonomia delle creature. Si introdurrà a temi affini come l’angelologia e la demonologia, la questione della provvidenza e del governo di Dio, il confronto della teologia con la sfida ecologica e con le scienze naturali.

Metodologia

Si tratta di un corso frontale con la possibilità di interazione per gli studenti. Diversi documenti sono messi a disposizione tramite la piattaforma Moodle: piano del corso, bibliografia, citazioni, presentazioni PowerPoint. Il corso sarà accompagnato dallo studio personale e dalla lettura di alcuni testi scelti.

Criteri di valutazione

La valutazione sarà effettuata nell’esame orale sulla materia trattata, a fine semestre. All’inizio del corso sarà messo a disposizione un documento con diverse tesi da preparare. Nella valutazione si terrà conto della presenza e della partecipazione degli studenti alle lezioni.

Distribuzione del tempo di lavoro

24 ore di lezione con la possibilità per gli studenti di interagire con il docente (un terzo del tempo). Il tempo rimanente sarà dedicato alla lettura individuale di alcuni testi concernenti la materia e la preparazione dell’esame (due terzi del tempo).

Bibliografia

  • C. BOUREUX, Dio è anche giardiniere. La creazione come ecologia compiuta, BTC, Queriniana, Brescia 2016;
  • M. KEHL, “E Dio vide che era cosa buona. Una teologia della creazione, BTC 146, Queriniana, Brescia 2009 (originale tedesco 2006);
  • L. F. LADARIA, «La creazione del cielo e della terra», in Sesboüé Bernard (ed.), Storia dei Dogmi. t. 2: L’uomo e la sua salvezza, Piemme, Casale Monferrato 1997, p. 27-80 (originale francese 1995);
  • J. L. RUIZ DE LA PEÑA, Teologia della creazione, Borla, Roma 1988;
  • L. SCHEFFCZYK, La creazione come apertura alla salvezza. Dottrina sulla creazione, Dogmatica cattolica 3, Lateran University Press, Città del Vaticano 2012.