Docente: Prof. Alessandro OLIVIERI PENNESI

 

Giustificazione

John Henry Newman (1801-1890) non ha una dottrina sistematica sulla preghiera come possiamo trovare, per esempio, in santa Teresa di Gesù, tuttavia possiamo considerare Newman un contemplativo in azione e rinvenire il suo insegnamento sull’orazione soprattutto nei sermoni parrocchiali che egli predicava la domenica per i fedeli della sua congregazione, in un particolare momento storico della Chiesa d’Inghilterra. Tutto ciò aiuta a comprendere la statura morale e religiosa del Convertito di Oxford.

Obiettivi

Introdurre gli Studenti alla conoscenza di questo “Dottore” della Chiesa attraverso l’analisi delle Lettere e Diari e della raccolta dei sermoni del periodo anglicano, Parochial and Plain Sermons, che Egli non volle ritoccare nella successiva edizione, una volta divenuto cattolico.

Contenuti

La lettura critica delle opere di John Henry Newman, con particolare attenzione ai Parochial and Plain Sermons. Lezioni introduttive, lettura e analisi personale dei testi newmaniani indicati dal Docente, presentazione orale in classe del proprio elaborato, discussione sulla base dell’argomento esposto.

Criteri di valutazione

La presenza e la partecipazione attiva in classe; elaborato sull’argomento scelto e concordato con il Docente.

Bibliografia

STRANGE, John Henry Newman. Una biografia spirituale, Lindau Edizioni, 2010.
AA. VV., Conoscere Newman. Introduzione alle opere, a cura del Centro Internazionale degli Amici di Newman, Relazioni del Colloquio internazionale, 19-20 febbraio 2001, Urbaniana University Press, Roma 2002.
D. GUENZI, «Il motto di John Henry Newman “Cor ad cor loquitur” nello specchio della sua predicazione», in Rassegna di teologia 49 (2008) 4, 575-608.
J. H. NEWMAN, Un mese con Maria e il Card. Newman. Meditazioni e rosario, Paoline, Milano 2001.