Docente: Prof.ssa Loretta FRATTALE

 

Giustificazione

L’arte è – per chi la crea e per chi sa cogliere la profondità e la polivalenza del suo “senso” – un’esperienza metafisica. Questo seminario si propone come un momento di riflessione individuale e collegiale sulla poesia e sulla pittura come due particolari linguaggi dell’indicibile e dell’invisibile. Nel poema unamuniano ispirato al capolavoro di Velázquez, in particolare, i due codici interagiscono, potenziandosi reciprocamente.

Obiettivi

Leggere e analizzare il poema unamuniano con i fondamentali strumenti della filologia, della semiotica, dell’ermeneutica letteraria. Familiarizzare con le strategie comunicative (simbolismo, apparato retorico, dinamismo metaforico e semantico) attivate dall’autore e con un approccio interpretativo “interartistico” (quadro di Velázquez/poema unamuniano).

Contenuti

Introduzione all’analisi critico-filologica del testo poetico e all’approccio interartistico (quadro/poema) Profilo bio-bibliografico e poetologico di Miguel de Unamuno.  Il Cristo spagnolo di Miguel de Unamuno.

Metodologia

Approccio critico-filologico al testo poetico. Applicazione pratica, da un’ottica interartistica, al testo unamuniano (quadro/poema). Condivisione fra i partecipanti.

Distribuzione del tempo di lavoro

Durante i primi incontri la docente illustrerà la metodologia d’approccio al testo poetico, fornirà gli elementi co-testuali e con-testuali utili alla sua comprensione, proporrà una lettura globale.  Si procederà poi ad un più capillare lavoro di analisi delle diverse sezioni che compongono il poema. Ad ogni studente verrà assegnata una sezione, di cui dovrà fornire un proprio commento scritto, che esporrà in aula. Il commento, con eventuali integrazioni suggerite dal confronto in aula o espressamente richieste dalla docente, sarà consegnato alla fine del corso per la valutazione finale. In ogni fase del seminario verrà riservato uno spazio adeguato alla discussione collegiale.  

Criteri di valutazione

Lo studente sarà valutato in base alla:

  1. capacità espositiva dimostrata nel corso della presentazione in aula del proprio commento (20 %);
  2. correttezza, chiarezza, ricchezza e congruità dei contenuti esposti in aula e nell’elaborato scritto (40%);
  3. partecipazione complessiva al seminario (40%).

Bibliografia di riferimento

M. DE UNAMUNO, Poesie, a cura di Roberto Paolo, Vallecchi Editore, 1968 (si fornirà un file dell’introduzione a questo testo e dello stesso poema unamuniano in versione sia spagnola che italiana).
S. COLANGELO, Come si legge una poesia?, Carocci, Roma, 2003.
La bibliografia verrà integrata e concordata con il singolo studente in base alla sezione del poema su cui verterà la sua esposizione in aula.