Docente: Prof. LUKASZ STRZYŻ-STEINERT

 

Giustificazione

La celebre frase di Romano Guardini «Un processo di incalcolabile portata è iniziato: il risveglio della Chiesa nelle anime» testimonia una delle più importanti riscoperte teologico-spirituale del secolo scorso. La Chiesa non è soltanto un fatto esteriore all’unione intima tra Dio e uomo. Il suo mistero, la sua dimensione oggettiva e comunitaria fanno parte della relazione tra uomo e Dio, come viene testimoniato dalla tradizione della spiritualità cristiana. Il corso riflette il posto e la dinamica della dimensione ecclesiale nella vita spirituale cristiana.

Obiettivi

Fornire un fondamento teologico-ecclesiologico e metterlo in relazione con diverse forme della vita spirituale. Attingere alle fonti teologiche e spirituali più rilevanti rispetto al mistero della Chiesa. Guidare lo studente a sviluppare la capacità del discernimento nel valutare i testi e le esperienze spirituali.

Contenuti

Il corso si sviluppa in due momenti principali. Il primo rintraccia le linee essenziali della riflessione ecclesiologica con attenzione particolare al suo influsso sul vissuto cristiano e sulla vita spirituale. Nel secondo si analizzano e discutono gli scritti e le testimonianze dei santi, teologi e diversi autori spirituali.

Metodologia

Lezioni frontali, studio personale dei testi indicati dal docente, scambio e discussione nella classe.

Criteri di valutazione

Esame orale alla fine del corso sulla base dei contenuti esposti, della lettura dei testi indicati e della riflessione personale.

Distribuzione del tempo di lavoro

Le lezioni frontali costituiscono il fondamento del corso, con il fine di offrire contenuti per la riflessione, indicazioni bibliografiche e metodologiche.

Bibliografia

  • D. BONHOEFFER, Vita comune, Brescia 2003.
  • R. GUARDINI, Il senso della Chiesa, Brescia 2007.
  • H. DE LUBAC, Cattolicismo. Aspetti sociali del dogma, Henri de Lubac, Opera omnia VII, Milano 1978.
  • MARIA EUGENIO DEL BAMBINO GESÙ, Voglio vedere Dio, Città del Vaticano 2009.
  • Indicazioni bibliografiche ulteriori, relative alle singole sezioni del corso, saranno offerte durante le lezioni.