Docente: Prof. ERMANNO BARUCCO 

 

Giustificazione

Gaudium et spes 22 pone l’attenzione sulla correlazione tra cristologia e antropologia, ma va scoperto l’accento sulla filiazione che emerge dal testo e dall’uso che ne è stato fatto successivamente. Inoltre, il genere sapienziale caratterizza GS 22, a partire da alcuni testi sapienziali della Sacra Scrittura che lo hanno ispirato e che mostrano come una sapienza di tipo filiale assuma la saggezza umana e la ripresenti in vista di un’antropologia. Un’antropologia cristiana si delinea quindi a partire da queste due ali: la Filiazione e la Sapienza. A unirle appare il concetto di analogia, che si dipana poi in simboli fondamentali arricchendoli nel loro significato antropologico: figlio, vita, corpo, immagine.

Obiettivi

Rivalutare la filiazione e la sapienza nel legame tra cristologia, antropologia, morale e spiritualità. Lo sguardo è di tipo discendente: dal divinum, passando per il christianum, per esaltare veramente l’humanum.

Contenuti

Introduzione e scopi del corso. 
Gaudium et spes 22: dalla cristologia all’antropologia della filiazione.
Il percorso di GS 22 in alcuni documenti del magistero.
La riflessione dei teologi: la filiazione (A. Chapelle; R. Tremblay).
Il contributo “sapienziale” della Sacra Scrittura:
– Gv 1: sapienza filiale dei credenti.
– Rm 8: sapienza filiale nella speranza.
– Col 1: sapienza filiale dell’amore.
L’analogia come concetto filiale e sapienziale.
Un’antropologia cristiana sapienziale: figlio, vita, corpo, immagine.
Sintesi del percorso.

Metodologia

Le lezioni frontali da parte del professore guideranno alla comprensione dei temi e suggeriranno letture personali appropriate. Si favorisce la partecipazione con spunti di riflessione da approfondire o a partire dalle domande degli studenti.

Criteri di valutazione

La valutazione terrà conto della partecipazione attiva al corso (ascolto delle lezioni e domande), delle letture personali (attestate con brevi note scritte) e dell’esame orale finale.

Distribuzione del tempo di lavoro

Il lavoro degli studenti peserà per il 50% sulle lezioni del professore, per il 25% sulla lettura personale e per ancora un 25% sulla preparazione a sostenere l’esame orale.

Bibliografia

E. BARUCCO, Analogia filii. Filiazione e bioetica da Gaudium et spes a Dignitas personae, Effatà, Cantalupa (TO) 2017.
R. TREMBLAY – S. ZAMBONI (eds), Figli nel Figlio. Una teologia morale fondamentale, EDB, Bologna 2008; 20162.
A.-M. JERUMANIS, In Cristo, con Cristo, per Cristo. Manuale di teologia morale fondamentale. Approccio storico-sistematico, (coll. Mistero e Pensiero, 4) Camilliane, Torino 2013.
G. BORGONOVO – A. CHAPELLE – J.-M. HENNAUX, La vie dans l’Esprit. Essai de théologie morale générale, Parole et Silence, Paris 2010.