Docente: Prof.ssa GRAZIA PETTI

 

Giustificazione

Teresa ci mostra le possibilità rigenerative che scaturiscono da percorsi relazionali in cui le emozioni e la fisicità esprimono e alimentano vissuti personali integrativi e percorsi comunionali autentici.

Obiettivi

Approfondimento delle dimensioni psichiche, fisiche, simboliche, relazionali dell’affettività, nella profonda connessione con l’esperienza spirituale, personale e comunitaria di Thérèse.

Contenuti

Modelli, visioni e approcci psicologici alle emozioni e agli affetti in Thérèse. Il sé desiderante e le sinergie del desiderio. Caratteristiche psicologiche della comunicazione e visione della persona nei tre manoscritti dell’autobiografia e in alcuni brani selezionati degli altri scritti.

Metodologia

Esposizione degli argomenti e commento di brani dell’autrice da parte della docente; utilizzo di diapositive. A partire dalle lezioni, e in riferimento alle chiavi di approfondimento sopra indicate, sarà incoraggiata la discussione.

Criteri di valutazione

Capacità di sintesi e di rielaborazione autonoma dei contenuti durante l’esame orale. Partecipazione attiva durante l’intero corso.

Distribuzione del tempo di lavoro

Dopo ogni esposizione da parte della docente, sarà aperto uno spazio per la discussione.

Bibliografia

ANOLLI, L. (2012). Fondamenti di Psicologia della Comunicazione. Bologna: Il Mulino;
S. TERESA DI GESÙ BAMBINO (2010). Opere complete. Città del Vaticano: Lev-OCD;
PETTI, G., «Narrazioni intorno all’abbandono e al desiderio: scritti di mistica e di mistiche», in  Mannino, G. (2013), Anima, cultura, psiche. Relazioni generative. Milano: Franco Angeli;
PETTI, G., «Esodi da sé e del sé: passi e passaggi tra paura e desiderio», in AA.VV. (2018). L’esodo oggi. Riflessioni e proposte per una Chiesa in uscita. Roma: Edizioni OCD;
RICOEUR, P. (1990) Soi-même comme un autre. Paris: Seuil (trad. it. Sé come un altro. Milano: Jaca Book 1993). 
Altri testi verranno indicati durante il corso.