Seminario di ricerca sul contributo teologico del Beato Maria Eugenio di Gesù Bambino

Lunedì 6 maggio 2019, dalle ore 9.00 alle ore 18.30, presso l’Aula San Paolo, avrà luogo un Seminario di ricerca, aperto ai Professori e Dottorandi, sulla figura del Beato P. Eugenio, e in particolare verrà esaminato il tema del contributo teologico del Beato padre carmelitano.

Il beato Maria Eugenio di Gesù Bambino (1894-1967) è una delle grandi figure del Carmelo Teresiano nel XX secolo. Ha avuto un ruolo di primo piano nella vita dell’Ordine come Definitore e Vicario Generale, e in modo particolare per la fondazione e lo sviluppo del Teresianum. Fondatore di una nuova famiglia carmelitana, l’Istituto Secolare di Notre-Dame de Vie, è soprattutto un mistico e un grande maestro spirituale.

Il suo libro Voglio vedere Dio offre una delle più belle sintesi dei tre Dottori carmelitani: Teresa d’Avila, Giovanni della Croce e Teresa di Lisieux. È diventato un classico, tradotto in molte lingue e particolarmente apprezzato e consigliato da Papa Francesco.

Questa giornata di studio sarà una condivisione teologica intorno alla sua ricca e originale dottrina spirituale, attraverso comunicazioni e momenti di discussione.

Il seminario è destinato ai Professori e ai Dottorandi del Teresianum i quali sono cordialmente invitati a partecipare, possibilmente per tutta la giornata. I Relatori possono invitare anche altri Professori e Dottorandi.

 

Programma

Mattina (dalle 9 alle 12.30)

  • Denis Chardonnens ocd (Preside del Teresianum): Saluto e apertura del seminario.
  • Piero Coda (Preside del centro Sophia di Loppiano): Nell’identificazione al Cristo le profondità dell’unità del suo Corpo mistico: La mistica trinitaria di P.Marie-Eugène come mistica ecclesiale.
  • François-Marie Léthel ocd (Teresianum): Il libro Voglio vedere Dio come somma di teologia spirituale.

Discussione e intervallo

  • Jesus Manuel Garcia sdb, (Salesianum): Padre Maria Eugenio: “maestro” di spiritualità.
  • Louis Menvielle, (Notre-Dame de Vie): La discesa dello Spirito Santo nel momento del battesimo di Gesù nel Giordano: l’interpretazione di P. Maria Eugenio.

Discussione e pranzo

Pomeriggio (dalle 15 alle 18.30)

  • Christof Betschart ocd (Teresianum): Condizioni e modalità del dono di sé assoluto e indeterminato.
  • Nicolas Bossu LC (Regina Apostolorum): “Elia sull’Oreb: culmine dell’unione mistica, o educazione per il ministero profetico?”.

Discussione e intervallo

  • Jean-François Lefebvre (Preside dello Studium di Notre-Dame de Vie): La théophanie du Sinaï, « symbole puissant et précis » de la nuit de l’esprit ».
  • François Girard (Notre-Dame de Vie): Triomphe de la Sagesse d’Amour au travers de la nuit.

Discussione e conclusioni


Desidero iscrivermi alla Newsletter del Teresianum