Docente: Prof. FRANCESCO ROMANO 

 

Giustificazione

La vita consacrata appartiene alla vita e alla santità della Chiesa (can. 207). Da qui ne discende, anche in analogia con il can. 232 riguardo alla formazione di coloro che sono destinati ai ministeri sacri, che la Chiesa ha lo stesso dovere e diritto proprio ed esclusivo, di provvedere attraverso l’istituto di appartenenza ad assicurare e sorvegliare che il momento formativo sia offerto e accolto quale esigenza inseparabile dalle finalità della vocazione.

Obiettivi

L’appartenenza “alla vita e alla santità della Chiesa” non riduce la vita consacrata a esclusiva interiorità, ma include necessariamente gli aspetti istituzionali mediati dal diritto. In questo corso si intende studiare la vita consacrata assumendo il diritto come oggetto formale e metodo di indagine e di approfondimento, in specie per il “formatore” chiamato ad assumersi la responsabilità del compito che gli viene assegnato. Egli, come per qualsiasi ufficio o incarico, dovrà avere per regola di adempiere tutto secondo “scienza e coscienza”. La coscienza informata dalla conoscenza rende “guida” credibile il formatore, ma ancor più quel superiore che gli affida questo incarico.

Contenuti

Il nucleo centrale del corso ha per oggetto il trattato sulla vita consacrata incluso nei cann. 573-730, Lib. II, Parte III del Codice di Diritto Canonico, allargando l’attenzione anche ai cann. 731-746 sulle società di vita apostolica. Saranno evidenziati anche i documenti del Magistero negli aspetti con rilevanza giuridica per la vita consacrata.

Metodo

Esposizione esegetica dei canoni da parte del Docente. Il corso prevede anche alcune esercitazioni con riferimenti a casi concreti, soprattutto in tema di separazione dall’istituto e all’imputabilità di comportamenti non conformi alla vita consacrata.

Criteri di valutazione

Verifica del raggiungimento degli obiettivi attraverso l’esposizione di questioni più generali per arrivare ad altre più specifiche svolte durante il corso.

Distribuzione del tempo di lavoro

Il corso si svolge in 24 ore di cui 8 destinate alle esercitazioni pratiche e alla sintesi finale in vista della prova di esame.

Bibliografia

  • A. MONTAN, Il diritto nella vita e nella missione della Chiesa. Introduzione, Norme generali, Il popolo di Dio, EDB, Bologna 2006.
  • D. J. ANDRÉS, Le forme di vita consacrata. Commentario teologico-giuridico al Codice di Diritto Canonico, Ed. Ediurcla, Roma 2008.
  • J. BEYER, Il diritto della vita consacrata, Ed. Ancora, Milano 1989.
  • V. DE PAOLIS, La vita consacrata nella Chiesa, EDB, 2010.

Sussidi

  • L. CHIAPPETTA, Il Codice di Diritto Canonico. Commento giuridico-pastorale, voll. 3, EDB, 2011.
  • Codice di Diritto Canonico Commentato, a cura della Redazione di QUADERNI DI DIRITTO ECCLESIALE, Ancora, Milano, 2009.
  • EDIZIONI UNIVERSITÀ DELLA SANTA CROCE, Codice di Diritto Canonico e leggi complementari Commentato, Roma, 2010.
  • Código de Derecho Canónico. Edición bilingüe comentada, “Biblioteca de Autores Cristianos”.
  • Enchiridion della Vita Consacrata. Dalle decretali al rinnovamento post-conciliare, EDB, 2001.
  • Documenti del Concilio Vaticano II.