Docente: Prof. Denis CHARDONNENS  

 

Giustificazione

L’inabitazione di Dio Trinità per grazia costituisce il cuore dell’esperienza spirituale. Essa è, in altri termini, per l’uomo, la realtà dell’unione con Dio in un itinerario di santificazione e di divinizzazione, sotto il regime della grazia dello Spirito Santo. La teologia, sempre nutrita da questa esperienza che si riferisce al proposito della mistica cristiana, è chiamata a rendere conto, in un cammino contemplativo, della presenza della Trinità nell’uomo e della sua unione con Dio. Ancorata al dato della rivelazione evangelica, essa cerca, all’interno della Tradizione ecclesiale, di approfondire il significato della nostra partecipazione alla comunione del Padre e del Figlio nello Spirito Santo (cf. Gv. 14,23).

Obiettivi

Questo seminario vorrebbe permettere un approfondimento teologico e spirituale di ciò che significa la presenza d’inabitazione trinitaria per grazia, attraverso la lettura di testi offerti da due figure emblematiche, dal punto di vista del rapporto tra teologia e mistica: san Tommaso d’Aquino e Meister Eckhart.

Contenuti

Alcuni testi, appartenenti a diverse opere di san Tommaso d’Aquino e di Meister Eckhart, sono studiati, con un’attenzione ai loro commenti della Sacra Scrittura. Questo percorso di lettura consente di affrontare la teologia delle missioni delle Persone divine, della presenza e dell’agire della Trinità nell’anima, e dell’unione con Dio afferrata, in particolare in Meister Eckhart, in termini di nascita del Verbo nell’anima, quale compimento della nostra filiazione adottiva: “Essere per adozione, ciò che il Figlio è per natura”.

Metodologia

La lettura accurata dei testi, attenta alle fonti, comporta un’esigenza di comprensione e di analisi critica, che sfocia in un’intelligenza teologica messa in opera sia nelle sedute seminariali sia nell’elaborato scritto finale. Ogni seduta comporta l’esposizione orale di uno studente su un testo proposto dal docente e una discussione.  

Criteri di valutazione

Lo studente viene valutato in base alla partecipazione alle discussioni (20%), alla propria esposizione orale (30%) e all’elaborato scritto finale (50%).

Distribuzione del tempo di lavoro

24 ore per la presenza in classe e 72 ore distribuite tra lo studio dei testi, la presentazione orale e l’elaborato scritto finale.

Bibliografia

  • BELLOY, C. de, La visite de Dieu. Essai sur les missions des personnes divines selon saint Thomas d’Aquin, Genève 2006.
  • EMERY, G., Présence de Dieu et union à Dieu. Création, inhabitation par grâce, incarnation et vision bienheureuse selon saint Thomas d’Aquin, Paris 2017.
  • LIBERA, A. de, Meister Eckhart e la mistica renana, Milano 1998.
  • McGINN, B., The Mytical Thought of Meister Eckhart. The Man from Whom God Hid Nothing, New York 2001.