1. L’attività professionale di Counseling in Italia
Il Counseling (Professione disciplinata dalla Legge n. 4 del 14 gennaio 2013) è «un’attività il cui obiettivo è il miglioramento della qualità di vita del cliente, sostenendo i suoi punti di forza e le sue capacità di autodeterminazione. Il Counseling offre uno spazio di ascolto e di riflessione, nel quale esplorare difficoltà relative a processi evolutivi, fasi di transizione e stati di crisi e rinforzare capacità di scelta o di cambiamento. È un intervento che utilizza varie metodologie mutuate da diversi orientamenti teorici. Si rivolge al singolo, alle famiglie, a gruppi e istituzioni. Il Counseling può essere erogato in vari ambiti, quali privato, sociale, scolastico, sanitario, aziendale» (AssoCounseling). 
La professione di Counselor non va confusa con le attività professionali come Psicologi, Psicoterapeuti, Medici, ecc.
Coloro che, una volta conseguita la titolazione corrispondente, faranno del Counseling la propria professione, possono rivolgersi ad idonee Associazioni professionali di categoria per meglio tutelare la propria attività lavorativa. La Segreteria della Sezione di Counseling Spirituale è disponibile a fornire informazioni a riguardo per favorire un corretto orientamento professionale.

2. Caratteristica generale del Corso di Counseling Spirituale in ambito cattolico – Scuola di Mistagogia
Il Corso di Counseling Spirituale in ambito cattolico – Scuola di Mistagogia presso il Teresianum si presenta come frutto della tradizione o scuola carmelitana di accompagnamento spirituale. Questa, iniziata da due Dottori mistici, S. Teresa di Gesù e S. Giovanni della Croce, indica la vita teologale di fede, speranza e amore come strada verso il traguardo della mistica: l’unione con Dio. Tra i loro discepoli spiccano: S. Teresa di Lisieux, B. Elisabetta della Trinità, S. Edith Stein. Attraverso il Corso di Counseling Spirituale in ambito cattolico – Scuola di Mistagogia, l’esperienza dei Mistici carmelitani e il loro insegnamento trovano una via per la formazione dei Counselor.
Di conseguenza, il Corso qui presentato intende essere una scuola di mistagogia. La parola mistagogia implica una serie di azioni specifiche e ci fa pensare immediatamente a un intervento attivo da parte del mistagogo. Nel contesto del Teresianum, la figura del mistagogo viene designata col termine di Counselor Spirituale. La parola mistagogia rimanda con la sua radice al termine mysterion e, col suo suffisso, al verbo greco agein (guidare), implicando cosi il significato concreto di guidare o iniziare all’esperienza del Mistero. Si tratta, quindi, di una pedagogia per accompagnare le persone, per la via che conduce all’esperienza del Mistero.
In modo particolare, il Counseling Spirituale richiede dal Counselor di restare in contatto con il disagio altrui, che nasce dai momenti di crisi esistenziali, dalla fatica di prendere decisioni, dalle difficoltà relazionali familiari e comunitarie, dalla malattia e dal lutto e lo rende capace di ascoltare la dimensione spirituale della persona, e di accompagnarla nella sua ricerca di senso, mettendosi al suo fianco senza suggerire soluzioni personali.
Il Corso di Counseling Spirituale in ambito cattolico – Scuola di Mistagogia offre, una formazione basilare sui principali argomenti della Teologia Spirituale, insistendo sull’insegnamento dei Mistici carmelitani. Al contempo, offrecorsi di psicologia e un congruo numero di ore di training pratico per garantire un idoneo livello formativo, prerogativa per un futuro livello professionale nell’esercizio del Counseling.
Il Corso di Counseling Spirituale in ambito cattolico – Scuola di Mistagogia viene riconosciuto dall’associazione professionale AssoCounseling in quanto corso triennale (computati in anni solari) e completato da un tirocinio. Il nome ufficiale del Corso presso AssoCounseling è: Corso di Counseling Spirituale in ambito cattolico (CERT-0070-2012).
Dato che il Corso di Counseling Spirituale è destinato ad essere sostituito a partire dall’Anno Accademico 2019- 2020 con un Corso sull’Accompagnamento Spirituale, non si ammetono più i nuovi Studenti. L’offerta formativa dell’Anno Accademico 2018-2019 è indirizzata unicamente agli Studenti del secondo anno.

3. Obiettivi

a) Obiettivo generale
Formare teoricamente e praticamente i Counselor Spirituali perché, attenti allo Spirito Santo, possano sviluppare l’identità di mistagoghi e la capacità per essere mediatori tra la persona e lo Spirito, usando l’insegnamento di Gesù, della Chiesa e dei Mistici carmelitani, sul cammino di fede, speranza e amore che conduce alla pienezza dello sviluppo umano nell’unione con Dio. Di conseguenza, abilitarli a livello professionale all’accompagnamento delle persone nel proprio sforzo per risolvere i loro problemi esistenziali e spirituali e per progredire sulla strada teologale verso l’unione con Dio in Cristo, sotto la guida dello Spirito.

b) Obiettivi speciali

  • Preparare i Counselor a discernere l’azione specifica dello Spirito Santo in una persona o comunità per servire da mediatori tra lo Spirito e le persone.
  • Abilitare i Counselor a percepire i segni di disfunzione psicologica per inviare la persona da uno specialista.
  • Far conoscere ai Counselor la struttura della personalità, il suo funzionamento, il suo sviluppo.
  • Istruire i Counselor sui mezzi e metodi che facilitano l’uso delle risorse teologali – fede, speranza e amore – e lo sviluppo umano e spirituale delle persone.
  • Esercitare i Counselor spirituali alla soluzione dei problemi personali – esistenziali/spirituali – usando le risorse umane e spirituali sotto la guida dello Spirito.

4. Articolazione del Corso e Diplomi
Il Corso è di durata di due anni accademici. Viene proposto in due versioni:

  • Per coloro che desiderano conseguire un diploma che abiliti alla professione di Counseling Professionale riconosciuta da AssoCounseling (CERT-0070-2012). Il programma abbraccia:
  • la partecipazione, con le rispettive prove d’esame, alle lezioni teorico-pratiche indicate dal Curriculum di studio,
  • la partecipazione ai Corsi brevi (alcuni di essi due si concludono con i diplomi propri),
  • la partecipazione al Simposio Internazionale di Mistica,
  • l’effettuazione di 150 ore di tirocinio e con relativa Supervisione,
  • la redazione di una relazione sul tirocinio.
  • Per coloro che desiderano acquisire una adeguata capacità comunicativa e relazionale nel servizio alle persone, ai gruppi e alle parrocchie, favorendo l’integrazione tra scienze teologiche e scienze umane, attestata dal Diploma in Abilità di Counseling, non riconosciuto da nessuna associazione di categoria. Il programma comprende:
         – la partecipazione, con le rispettive prove d’esame, alle lezioni teorico-pratiche indicate dal curriculum di studio;
         – la partecipazione ai Corsi brevi (alcuni di essi due si concludono con i diplomi propri);
         – la partecipazione al Simposio Internazionale di Mistica;
         – la redazione dell’elaborato finale su un argomento concordato con un Docente scelto dallo Studente.

Anche se il corso ha durata biennale, è possibile prolungarne il completamento fino a quattro anni dalla prima iscrizione.

5. Tirocinio
Gli Studenti provvederanno a cercare un ente/associazione/parrocchia, ecc. che permetta loro di effettuare le ore di tirocinio. La Facoltà stipulerà una convenzione con l’ente scelto dallo Studente e quest’ultimo al momento dell’inizio del tirocinio dovrà fornirsi di polizza assicurativa per infortuni e per responsabilità civile verso terzi qualora l’ente non ne disponga di una propria.
Lo Studente dovrà avere una figura di riferimento nell’ente che lo ospita e che redigerà alla fine del tirocinio una relazione secondo lo schema che verrà consegnato allo Studente dalla Segreteria della Sezione di Counseling Spirituale.
Nell’ultimo anno di studio lo Studente s’incontra una volta al mese con il tutor designato per la supervisione.

6. Indicazioni per la redazione della relazione sul tirocinio e dell’elaborato finale
La relazione sul tirocinio e l’elaborato finale, secondo quanto stabilito al punto 5, devono essere di circa 30 pagine di testo, esclusi indici, bibliografia, illustrazioni e grafici. Devono essere presentati in Segreteria della Sezione di Counseling Spirituale in 2 copie, firmate dal Moderatore, entro la data stabilita.
Per la presentazione dei lavori scritti si tengano presenti le norme generali per la redazione dei lavori scientifici (disponibili sul sito della Facoltà).

Orario delle lezioni

Dal lunedì al mercoledì 16.00-18.50.

I Corsi brevi e il Simposio Internazionale di Mistica seguono orari propri.