Docente: Prof. Giuseppe Crea

 

Giustificazione

«La personale esperienza di lasciarci accompagnare e curare, […] ci insegna ad essere pazienti e comprensivi con gli altri e ci mette in grado di trovare i modi per risvegliarne in loro la fiducia, l’apertura e la disposizione a crescere» (EG n. 172). Tale esperienza acquista oggi una dimensione prospettica e orientativa, nei diversi ambiti formativi ed educativi a movente ideale. L’accompagnamento spirituale, con le relative competenze psicologiche, è parte integrante di tale preoccupazione educativa della Chiesa intera ed è di grande attualità in un tempo di nuovi fermenti innovativi.

Obiettivi

Lo scopo del corso è quello di proporre una visione integrativa del colloquio che abbraccia tanto la dimensione umana quanto quella spirituale dell’incontro, in vista del processo di crescita e della formazione integrale della persona. Intende anche stimolare curiosità intellettiva rispetto alla pratica dell’accompagnamento competente.

Contenuti

Si affronteranno i seguenti argomenti:

  • Significati e forme di colloquio. La direzione spirituale nell’ottica del colloquio motivazionale.
  • Autotrascendenza e significato vocazionale dell’esistenza nell’accompagnamento spirituale.
  • L’ascolto attivo e la comunicazione come relazione autentica nell’accompagnamento.
  • Psicologia dell’accompagnamento orientativo: il modello degli Stati dell’Io e le regole della comunicazione interpersonale.
  • L’accompagnamento come percorso di crescita e di cambiamento interpersonale: aspetti applicativi del processo di integrazione psico-spirituale, in particolare nel contesto delle dinamiche psico-affettive ed emozionali.
  • Colloquio come metodo di trasformazione e di conversione.

Metodologia

Il corso seguirà la metodologia magistrale con lo svolgersi delle lezioni tenute dal Docente, con la possibilità per gli studenti di interagire con domande e contributi durante le lezioni stesse. Si prevedono momenti di ricerca bibliografica in gruppo.

Criteri di valutazione

Un esame orale su temi scelti dal professore. Nella valutazione si terrà conto della partecipazione attiva durante le lezioni, come pure dell’elaborazione di una sintesi di un articolo/capitolo sulle tematiche trattate.

Distribuzione del tempo di lavoro

Delle ore a disposizione: 3/4 saranno utilizzate per lezioni frontali e 1/4 di confronto in gruppo e di ricerca bibliografica.

Bibliografia

  • Appunti del professore.
  • G. CREA, Consacrazione e formazione permanente, Rogate, Roma 2012.
  • G. CREA, Patologia e speranza nella vita consacrata, Dehoniane, Bologna 2007.
  • G.F. POLI – G. CREA, Il tarlo che non consuma, Rogate, Roma 2014.
  • G. CREA, Crescere con l’Analisi Transazionale, Ed. Alpes, Roma 2013.
  • B. GOYA, Luce e guida nel cammino. Manuale di direzione spirituale, Dehoniane, Bologna 2005.
  • B. GIORDANI, Il colloquio psicologico nella direzione spirituale, Rogate.
  • P. MAGNA, «Colloquio spirituale e colloquio psicologico», in 3D, 10(2013) pp. 79-88.